You are browsing the archive for traffico Archives - Procida.

Piazza della Repubblica si rifa il look

17 marzo 2014 in Attualità

20140317-213410.jpg

Il luogo simbolo della socialità isolana, piazza della Repubblica, si rifà il look. Un progretto da 255.000 euro. Come comunicatoci dal comandante della polizia municipale di Procida, attraverso il suo profilo facebook; prendono il via oggi Lunedì 17 marzo 2014 i lavori di risistemazione di Piazza della Repubblica; pertanto tra sabato e domenica si è provveduto allo sgombero delle auto in sosta e al transennamento della corsia di marcia lato pini, per poter eseguire le opere relative al loro taglio e smantellamento del marciapiede. Da Domenica è attivata un’unica carreggiata con due corsie di marcia lato tabaccheria. Si confida in una proficua collaborazione dei cittadini, – conclude il comandante – come d’altronde, sempre avviene, a transitare nel luogo in questione con la massima cautela e ad evitare la sosta, che la ristrettezza della strada non consente più.

Qui di seguito il testo del post su facebook:

Come potete vedere dalla foto la piazza è stata sgomberata dalle auto in sosta, sul lato dove avverrano i lavori in questa prima fase. E’ stata transennata la parte di strada e creato il doppio sneso di marci lato tabaccheria. Purtroppo come lo stesso Comandante Trotta scrive su facebook,  a causa di problemi legati alla carenza degli attuali trasporti marittimi la Ditta che doveva eseguire i lavori non è riuscita ad arrivare a Procida e portare le attrezzature necessarie. Sarà presente domani di primo mattino.
piazza della repubblica

Piazza della Repubblica sgomberata per inizio lavori – Foto di Rosaria Lauro

Non sono mancate polemiche in questi anni, come non sono mancate nei giorni scorsi, su questo progetto che per la seconda volta darà nuovo volto alla piazza.

Restyling che a molti non e’ piaciuto: da un lato perche’ si perderebbe il profilo di piazza senza piu’ la fontana centrale da un lato e perché si eliminerebbero anche i pini storici, prospicienti i marciapiedi laterali che negli anni hanno provocato danni al manto stradale e alle persone che sostavano o transitavano sotto. I Pini saranno sostituiti da alberi sempre verdi con radici che prosperano verso il basso

La fontana sarà sostituita da uno spartitraffico, che dovrebbe far fluire meglio le auto, con un marciapiede più largo su entrambi i lati che favorirebbe la passeggiata eliminando così le auto in sosta cosa che la versione ellittica della precedente fontana non era riuscita a fare.
La polemica riguarda anche l’inizio di questi lavori alla piazza, che inizieranno a ridosso della stagione turistica che solitamente si aprirà con la settimana pasquale. Con conseguenti disagi per i residenti e ospiti dell’isola. Ricordiamo anche che la piazza rientra nel percorso della storica processione dei Misteri del Venerdì Santo. Speriamo che si abbia tutti pazienza e buon senso per avere poi in futuro un luogo che speriamo, al di là delle premesse, sia il più fruibile dai procidani.
Ricordiamo infine a memoria di tutti le parole di soddisfazioni dell’allora ormai oggi ex assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Capezzuto Jr che si era speso per questo progetto:

Sono fermamente convinto della bellezza e dell’utilità del progetto realizzato dagli Architetti Vincenzo e Giulia Muro e Leonardo Ridda. Nel consiglio comunale di ieri (21/12/12 ndr) siamo riusciti a trovare una sintesi con le istanze della petizione popolare capeggiata dai commercianti del posto ai quali va tutto il mio ringraziamento per la correttezza e democraticità con cui hanno esposto le loro tesi finalizzate solo ad esprimere lecite preoccupazioni.

Saranno inoltre garantiti alle numerose attività commerciali una quindicina di posti auto “a tempo” che durante le ore notturne potranno essere occupati gratuitamente dagli abitanti del posto. I lavori interesseranno anche l’arredo urbano e la funzionalità dei servizi della zona. (Zone pedonali, pensilina sosta autobus, sosta bici, panchine, fontanelle ). Nello specifico il nuovo assetto urbanistico della piazza vedrà, l’eliminazione dell’elemento rotatorio e ridisegnado il percorso stradale, sarà ampliato lo sazio antistante il fronte ottocentesco, inoltre sarà ampliato lo spazio sicuro e fruibile dei cittadini e riprogettati tutti i prospetti della piazza.

Il progetto Piazza Posta , a mio avviso, è solo l’inizio di una scelta che non possiamo più rimandare ossia quella di una graduale pedonalizzazione del territorio isolano con lo sviluppo di una mobilità alternativa” ci dice l’Assessore che continua – ad esso seguiranno una serie di scelte sul traffico e sulla viabilità volte a ridare a procidani e turisti quella vivibilità di cui conserviamo solo un lontano ricordo, il sogno è quello di poter tornare a vedere bimbi scegliere anche la strada come luogo di giochi e di incontro.

Questo progetto resta urbanisticamente il più valido di quelli che si sono visti sulla carta in quanto rende alla piazza quel senso di uno spazio dedicato alla fruibilità dei cittadini. Luogo di incontro e di scambio sottratto e riparato dal traffico con ombra, sedute e gioco d’acqua.

Estate 2013. Diario di una stagione da ricordare? Forse

12 settembre 2013 in News dello Staff

Settembre è arrivato, le temperature diventano più miti, le giornate iniziano a diventare più brevi e spira un leggero venticello che anticipa l’autunno, facendoci dimenticare il tormento dell’afa   che l’estate si porta dietro. Ogni stagione estiva che si rispetti lascia un segno nella memoria, ma cosa ci lascia l’estate 2013?

estate 2013

Bisogna considerare tutti i lati e gli aspetti di una stagione altalenante, specchio della crisi e risultato degli aumenti dei prezzi. Spesso i turisti hanno scelto Capri ed Ischia “snobbando” il nostro isolotto per vari motivi economici come il costo dei biglietti dei trasporti. Per la circolazione dei veicoli: le targhe alterne non hanno evitato il caos e il traffico diurno, rendendo le strade principali intasate al pari di New York nell’ora di punta creando disagio ai pedoni. Per le giornate trascorse in spiaggia, quest’anno i bagnanti hanno trovato meno fette di anguria e vari resti di cibo in mare (meno male); rendendo più godibile la balneazione,com’è anche giusto che sia. Le serate sono state animate da tanti eventi e sagre, grazie alla volontà delle associazioni e delle attività commerciali presenti sul territorio. Eccezionale la terza edizione del Corricella in Jazz nella splendida cornice della piazzetta Massimo Troisi a cura di Artistika&Arazzatoja che ha realizzato con il Bar Cavaliere anche la seconda edizione del FridayNigtLive facendo conoscere al pubblico procidano nuovi talenti della musica partenopea. Ha esordito nell’estate procidanana una nuova realtà associativa  gli Indiefferenti che ha portato sull’isola 4 appuntamenti tra musica, spettacoli e cultura. Una garanzia di continuità e qualità anche gli eventi curati dal GMbar con un’offerta ricca e variegata durante tutta l’estate.

Per venire all’evento centrale dell’estate procidana “La Sagra del mare”, quest’anno è riuscita a sorprendere gli isolani con un evento riuscitissimo la Notte Blu, che però – nota negativa -.ha rappresentato la copia del MarinaMusicExpò originalissimo evento dell’estate 2012. Successo anche per la Sagra delle alici. Molti turisti sono rimasti soddisfatti rispetto agli anni passati in cui addirittura si era arrivato a due giorni, invece della classica festa di tre giorni. Anche questa è stata una stagione godereccia e gossipara tra vip, calciatori e starlett nostrane avvistate, tra le spiagge e le Marine procidane, a firmare autografi o trascorrere piacevole serate nei ristorantini tipici. Procida, dopotutto, ancora riesce ad affascinare il jet set italiano e straniero.

Personalmente rimpiango un pò l’estate degli anni ’80, dove il divieto durava fino all’alba e quindi l’isola diventava totalmente pedonale. Le serate si strascorrevano a fare le “vasche” alla Marina Grande, allora come adesso; ma c’era tutta un’altra atmosfera. La  “Sagra del mare” era davvero l’atteso evento principale della stagione e il concorso di Graziella era differente, con le giovani concorrenti che sfilavano indossando quei costumi antichi e preziosissimi nella manifattura tra le stradine dei quartieri, accompagnate dai balli e i canti tradizionali e di mattina mentre correvo urlando sulla spiaggia della Chiaia i bagnati ascoltavano Giuni Russo alla radio con la sua hit “Un’estate al mare”.

Foto credit: http://www.flickr.com/photos/vincenzoscala

Encomio alla Polizia Municipale dell’isola

30 agosto 2013 in Politica ed Enti Locali

encomioCOMUNICATO STAMPA – Il presidente dell‘Associazione Nazionale Protezione Animali Natura e Ambiente, dr. Antimo Gatta, ospite dell’isola di Procida nello scorso mese di giugno, colpito favorevolmente dallo spirito di abnegazione con cui gli agenti della Polizia Municipale svolgevano il loro lavoro, ha inviato una nota ufficiale all’Amministrazione Comunale ed un Encomio Solenne per complimentarsi di quanto visto quotidianamente per strada.

Di seguito il testo con le motivazioni dell’encomio:

“Egregio sig. Sindaco

io sottoscritto dr. Antimo GATTA, già Commissario Straordinario per la Provincia di Campobasso (CB) della A.N.P.A.N.A. – Associazione Nazionale Protezione Animali Natura e Ambiente (l’A.N.P.A.N.A è una associazione nazionale riconosciuta:

1. dalla PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, come Associazione di Protezione Civile;

2. dal MINISTERO DELL’AMBIENTE, come Associazione di Protezione Ambientale;

3. dal MINISTERO DELLA SALUTE, come Associazione di Protezione degli Animali con strutture idonee al sequestro e alla confisca degli animali;

4. dalla AGENZIA DELLE ENTRATE, come ONLUS

dal 24 al 27 giugno mi trovavo a trascorrere, per esclusivi fini personali, le mie vacanze nella Vostra magnifica isola e, quasi più che dalle oggettive bellezze naturali, venivo positivamente colpito dalla presenza di numerosi agenti della Polizia Municipale che, continuativamente e PROFESSIONALMENTE, LAVORAVANO al servizio della collettività pattugliando senza sosta le vie pubbliche, dirigendo il traffico e fornendo in maniera rispettosa e precisa ai quesiti dei turisti, me in primis.

Per l’effetto, non me la sento di esimermi dall’inviare l’allegato PDF, il cui contenuto spero riferirà agli Agenti che, incuranti del sott’organico e del “menefreghismo” che troppo spesso accomuna in Italia i Pubblici Dipendenti, si adoperavano attivamente per il bene comune.

I migliori saluti

Antimo GATTA”

Nuovo Divieto di Circolazione dal 14 al 25 Agosto

14 agosto 2013 in Politica ed Enti Locali

Stop autoCon nuova ordinanza sindacale entra in vigore, dal 14 al 22 agosto 2013,  un nuovo divieto di circolazione contenente nuove disposizioni per la circolazione a la sosta dei veicoli. Ecco le note salienti per i cittadini:

1. è vietato il transito veicolare su tutto il territorio comunale dalle ore 21,30 alle ore 00,30 del giorno successivo dal 14 al 22/08/2013 e giorno 25/08/2013;

2. il palco per le manifestazioni della 63a Sagra del Mare sarà installato in Piazza Marina Grande antistante i l Molo centrale con possibilità di circolazione veicolare, fin quando è possibile, nella parte frontale dello stesso;

3. giorno 23 e 24/08/2013 dalle ore 17.00 alle ore 01.00 del giorno successivo è vietata la sosta nella zona di via Roma compresa tra Piazza Marina Grande, alle spalle della Chiesa della Pietà ed il Procida Hall;

4. giorno 23/08/2013 è vietato i l transito veicolare su tutto i l territorio comunale dalle ore 20,00 alle ore 01,00 del giorno successivo.

5. giorno 24/08/2013 è vietato i l transito veicolare su tutto i l territorio comunale dalle ore 18,30 alle ore 01,00 del giorno successivo.

Sono esentati da dette prescrizioni i veicoli di utilità sociale – tra i quali Enel, Telecom, Gas Acquedotto, etc. – ; quelli a servizio dei portatori di handicaps, delle forze dell’ordine (Polizia Municipale, G. di F. CC. Capitaneria di porto) ed i l personale della Protezione Civile in servizio anche con veicoli propri per l’istituto della reperibilità; i mezzi pubblici; i veicoli in partenza ed in arrivo dal continente e quelli condotti da coloro che sbarcano da traghetti ed aliscafi, che devono raggiungere il domicilio entro 30 minuti ed esibire, all’eventuale controllo, il biglietto di trasporto; i veicoli del personale medico ed infermieristico ed i veterinari in visita urgente comprovata e muniti di apposito contrassegno rilasciato dall’ordine professionale e con l’assenza di personale non medico sull’autoveicolo; i farmacisti, in caso di chiamata serale o notturna, limitatamente al percorso abitazione – Farmacia e viceversa; i veicoli elettrici; i velocipedi; gli autoveicoli di ministri di culto o di laici autorizzati ad esercitare funzioni religiose diretti o provenienti dalla celebrazione delle funzioni religiose o da luoghi in cui vengono esercitati servizi religiosi; i veicoli adibiti al trasporto di farmaci e prodotti per uso medico (es. gas terapeutici, ecc.) solo in casi di emergenza o di servizio effettivo; i veicoli attrezzati per i l pronto intervento e la manutenzione di impianti pubblici in servizio urgente e comprovato; l’equipaggio dei traghetti, degli aliscafi e degli ormeggiatori per l’entrata e l’uscita dal servizio comprovata da apposita certificazione rilasciata dal datore di lavoro; i pescatori in possesso di apposito tesserino attestante la professione, per raggiungere il luogo di lavoro ed i l ritorno a domicilio, il personale delle biglietterie e Capitanerie; i veicoli dei partecipanti a riti religiosi ( battesimi, comunioni, matrimoni) limitatamente ai percorsi casa – chiesa- pubblico esercizio e ritorno a domicilio; i veicoli della raccolta RR.SS.UU. con esclusione delle auto di servizio; i commercianti per l’apertura degli esercizi e il rientro al proprio domicilio, secondo il relativo percorso, entro 30 minuti dalla chiusura della propria attività; i lavoratori dei negozi, agenzie, strutture ricettive e pubblici esercizi per il percorso casa-lavoro; i veicoli in cui siano alla guida cittadini residenti di età uguale o superiore a 65 anni; gli abitanti di via Solchiaro che possono raggiungere via A. de Gasperi fino all’incrocio con via IV Novembre, quelli di via Ottimo che possono raggiungere via C. Battisti, quelli delle traverse di via Regina Elena e Cesare Battisti che potranno raggiungere la prima fermata degli autobus, quelli di zona Terra Murata che possono raggiungere Piazza della Repubblica; altre categorie autorizzate con provvedimenti successivi.

Weekend e Nuova Ordinanza per il Traffico Veicolare

10 agosto 2013 in Politica ed Enti Locali

Il Comune di Procida che 24 ore prima, l’8 agosto aveva emesso un’ordinanza la n° 87 contenente disposizioni in merito a limitazioni sul transito veicolare sul territorio comunale, ha ritenuto di dover rivedere alcune prescrizioni contenute nell’atto predetto, con l’emissione di una nuova ordinanza la n°  88 del 09/08/2013.

Quest’ultima va a revocare l’ordinanza sindacale n°87 dell’8/08/2013 e stabilisce che nei giorni 9, 10 e 11/08/2013 è vietato il transito veicolare su tutto il territorio comunale dalle ore 21,30 alle ore 00,30 del giorno successivo.

Sono esentati da dette prescrizioni i veicoli di utilità sociale – tra i quali Enel, Telecom, Gas Acquedotto, etc.; quelli a servizio dei portatori di handicaps, delle forze dell’ordine (Polizia Municipale, G. di F. CC. Capitaneria di porto) ed il personale della Protezione Civile in servizio anche con veicoli propri per l’istituto della reperibilità; i mezzi pubblici; i veicoli in partenza ed in arrivo dal continente e quelli condotti da coloro che sbarcano da traghetti ed aliscafi, che devono raggiungere il domicilio entro 30 minuti ed esibire, all’eventuale controllo, il biglietto di trasporto; i veicoli del personale medico ed infermieristico ed i veterinari in visita urgente comprovata e muniti di apposito contrassegno rilasciato dall’ordine professionale e con l’assenza di personale non medico sull’autoveicolo; i farmacisti, in caso di chiamata serale o notturna, limitatamente al percorso abitazione – Farmacia e viceversa; i veicoli elettrici; gli autoveicoli di ministri di culto o di laici autorizzati ad esercitare funzioni religiose diretti o provenienti dalla celebrazione delle funzioni religiose o da luoghi in cui vengono esercitati servizi religiosi; i veicoli adibiti al trasporto di farmaci e prodotti per uso medico (es. gas terapeutici, ecc.) solo in casi di emergenza o di servizio effettivo; i veicoli attrezzati per il pronto intervento e la manutenzione di impianti pubblici in servizio urgente e comprovato; l’equipaggio dei traghetti, degli aliscafi e degli ormeggiatori per l’entrata e l’uscita dal servizio comprovata da apposita certificazione rilasciata dal datore di lavoro; i pescatori in possesso di apposito tesserino attestante la professione, per raggiungere il luogo di lavoro ed il ritorno a domicilio, il personale delle biglietterie e Capitanerie; i veicoli dei partecipanti a riti religiosi ( battesimi, comunioni, matrimoni) limitatamente ai percorsi casa – chiesa- pubblico esercizio e ritorno a domicilio; i veicoli della raccolta RR.SS.UU. con esclusione delle auto di servizio; i commercianti per l’apertura degli esercizi e il rientro al proprio domicilio, secondo il relativo percorso, entro 30 minuti dalla chiusura della propria attività, i lavoratori dei negozi, agenzie e pubblici esercizi per il percorso casa-lavoro; i veicoli in cui siano alla guida cittadini residenti di età uguale o superiore a 65 anni; gli abitanti di via Solchiaro che possono raggiungere via A. de Gasperi fino all’incrocio con via IV Novembre, quelli di via Ottimo che possono raggiungere via C. Battisti, quelli delle traverse di via Regina Elena e Cesare Battisti che potranno raggiungere la prima fermata degli autobus, quelli di zona Terra Murata che possono raggiungere Piazza della Repubblica; altre categorie autorizzate con provvedimenti successivi.

Nuovo Divieto di Circolazione dal 9 al 31 agosto.

9 agosto 2013 in Politica ed Enti Locali

Stop autoNotizie dell’ultima ora non confermate parlano di un annullamento dell’ordinanza e il ritornoi al divieto serale nei giorni di venerdì sabato e domenica dalle 21,30 alle 24,30 e ripristino delle targhe alterne. Attendiamo conferme.

Ecco in nuovo dispositivo del traffico veicolare previsto dal Comune di Procida  dal 9 al 31 agosto. Con Ordinanza sindacale n° 87/2013 si dispone un nuovo divieto di circolazione secondo il seguente calendario:

1) dal 9 al 25 agosto è vietata la circolazione veicolare su tutto il territorio comunale dalle ore 18.30 alle ore 21.00, dalle ore 22.00 alle 00.30 e solo per ciclomotori e motocicli anche dalle 01.00 alle 03.00;

2) dal 26/8 al 31/08/2013 è vietata la circolazione veicolare su tutto il territorio comunale dalle ore 21.00 alle 00.30 del giorno successivo;

3) dal 9 al 25 agosto, dalle ore 13.00 alle 15.00, in via Roma, tratto Piazza Marina Grande – incrocio con via Libertà, è istituito il transito veicolare a senso unico di marcia, con direzione Via V. Emanuele, Piazza M . Grande – Approdo; sono concesse deroghe per i velocipedi, i mezzi pubblici, i Taxi, i veicoli a servizio dei portatori di handicap, gli abitanti della zona, i veicoli diretti agli stalli di sosta a pagamento

Sono esentati dalle prescrizioni di cui ai punti 1 e 2 i velocipedi, i veicoli di utilità sociale – tra i quali Enel, Telecom, Gas Acquedotto, etc. – ; quelli a servizio dei portatori di handicaps, delle forze dell’ordine (Polizia Municipale, G. di F. CC. Capitaneria di porto) ed il personale della Protezione Civile in servizio anche con veicoli propri per l’istituto della reperibilità; i mezzi pubblici; i veicoli in partenza ed in arrivo dal continente e quelli condotti da coloro che sbarcano da traghetti ed aliscafi, che devono raggiungere il domicilio entro 30 minuti ed esibire, all’eventuale controllo, il biglietto di trasporto; i veicoli del personale medico ed infermieristico ed i veterinari in visita urgente comprovata e muniti di apposito contrassegno rilasciato dall’ordine professionale e con l’assenza di personale non medico sull’autoveicolo; i veicoli elettrici; gli autoveicoli di ministri di culto o di laici autorizzati ad esercitare funzioni religiose diretti o provenienti dalla celebrazione delle funzioni religiose o da luoghi in cui vengono esercitati servizi religiosi; i veicoli adibiti al trasporto di farmaci e prodotti per uso medico (es. gas terapeutici, ecc.) solo in casi di emergenza o di servizio effettivo; i veicoli attrezzati per il pronto intervento e la manutenzione di impianti pubblici in servizio urgente e comprovato; l’equipaggio dei traghetti, degli aliscafi e degli ormeggiatori per l’entrata e l’uscita dal servizio comprovata da apposita certificazione rilasciata dal datore di lavoro; i pescatori in possesso di apposito tesserino attestante la professione, per raggiungere il luogo di lavoro ed il ritorno a domicilio, il personale delle biglietterie e Capitanerie; i veicoli dei partecipanti a riti religiosi ( battesimi, comunioni, matrimoni) limitatamente ai percorsi casa – chiesa- pubblico esercizio e ritorno a domicilio; i veicoli della raccolta RR.SS.UU. con esclusione delle auto di servizio; i commercianti per l’apertura degli esercizi e il rientro al proprio domicilio, secondo il relativo percorso, entro 30 minuti dalla chiusura della propria attività, i lavoratori dei negozi, agenzie e pubblici esercizi per il percorso casa-lavoro; i veicoli in cui siano alla guida cittadini residenti di età uguale o superiore a 65 anni; gli abitanti di via Solchiaro che possono raggiungere via A. de Gasperi fino all’incrocio con via IV Novembre, quelli di via Ottimo che possono raggiungere via C. Battisti, quelli delle traverse di via Regina Elena e Cesare Battisti che potranno raggiungere la prima fermata degli autobus, quelli di zona Terra Murata che possono raggiungere Piazza della Repubblica; altre categorie autorizzate con provvedimenti successivi.

Primi divieti serali con l’incremento delle presenze turistiche

26 luglio 2013 in Politica ed Enti Locali

Partono i primi divieti serali con l’incremento delle presenze turistiche sul territorio dell’isola di Procida previsto per il mese di agosto. Tra le novità sperimentali: sono esclusi i veicoli in cui siano alla guida cittadini residenti di età uguale o superiore a 65 anni. ECCO IL TESTO DELL’ORDINANZA:

Premesso che: è stato rilevato in questo periodo che nelle giornate di venerdì e sabato, dalle ore 21.30 alle 00.30 sussiste  un notevole incremento del traffico veicolare sul territorio isolano, interessato anche dalla presenza di molti turisti;

– che è necessario, pertanto, a tutela della pubblica incolumità e della sicurezza dei cittadini, interdire in dette giornate il transito veicolare su tutte le strade comunali, nelle fasce orarie in cui le strade sono maggiormente interessate dalla presenza dei pedoni;

– che nel mese di agosto saranno adottate ulteriori misure atte a regolamentare il transito dei veicoli, nei giorni 26 e 27/07/2013 e 02/08/2013 è vietata la circolazione veicolare su tutto il territorio comunale dalle ore 21,30 alle ore 00,30 del  giorno successivo.

Sono esentati da dette prescrizioni i veicoli di utilità sociale – tra i quali Enel, Telecom, Gas Acquedotto, etc. – ; quelli a servizio dei portatori di handicaps, delle forze dell’ordine (Polizia Municipale, G. di F. CC. Capitaneria di porto) ed il personale della Protezione Civile in servizio anche con veicoli propri per l’istituto della reperibilità; i mezzi pubblici; i veicoli in partenza ed in arrivo dal continente e quelli condotti da coloro che sbarcano da traghetti ed aliscafi, che devono raggiungere il domicilio entro 30 minuti ed esibire, all’eventuale controllo, il biglietto di trasporto; i veicoli del personale medico ed infermieristico ed i veterinari in visita urgente comprovata e muniti di apposito contrassegno rilasciato dall’ordine professionale e con l’assenza di personale non medico sull’autoveicolo; i veicoli elettrici; gli autoveicoli di ministri di culto o di laici autorizzati ad esercitare funzioni religiose diretti o provenienti dalla celebrazione delle funzioni religiose o da luoghi in cui vengono esercitati servizi religiosi; i veicoli adibiti al trasporto di farmaci e prodotti per uso medico (es. gas terapeutici, ecc.) solo in casi di emergenza o di servizio effettivo; i veicoli attrezzati per il pronto intervento e la manutenzione di impianti pubblici in servizio urgente e comprovato; l’equipaggio dei traghetti, degli aliscafi e degli ormeggiatori per l’entrata e l’uscita dal servizio comprovata da apposita certificazione rilasciata dal datore di lavoro; i pescatori in possesso di apposito tesserino attestante la professione, per raggiungere il luogo di lavoro ed i l ritorno a domicilio, il personale delle biglietterie e Capitanerie; i veicoli dei partecipanti a riti religiosi ( battesimi, comunioni, matrimoni) limitatamente ai percorsi casa – chiesa- pubblico esercizio e ritorno a domicilio; i veicoli della raccolta RR.SS.UU. con esclusione delle auto di servizio; i commercianti per l’apertura degli esercizi e il rientro al proprio domicilio, secondo i l relativo percorso, entro 30 minuti dalla chiusura della propria attività, i lavoratori dei negozi, agenzie e pubblici esercizi per i l percorso casa-lavoro; i veicoli in cui siano alla guida cittadini residenti di età uguale o superiore a 65 anni; gli abitanti di via Solchiaro che possono raggiungere via A. de Gasperi fino all’incrocio con via IV Novembre, quelli di via Ottimo che possono raggiungere via C. Battisti, quelli delle traverse di via Regina Elena e Cesare Battisti che potranno raggiungere la prima fermata degli autobus, quelli di zona Terra Murata che possono raggiungere Piazza della Repubblica; altre categorie autorizzate con provvedimenti successivi.

Insieme per Procida: Stili Diversi!

25 luglio 2013 in Politica ed Enti Locali

insieme-x-procida

COMUNICATO STAMPA - Nel Consiglio Comunale di venerdì 19 u.s. si è discusso ancora una volta di traffico in seguito ad una nuova interpellanza di Insieme per Procida.

Le risposte date dall’Assessore Borgogna sono state assolutamente insoddisfacenti ed hanno dimostrato l’assenza di idee, la confusione di ruoli e la sovrapposizione di competenze di cui soffre strutturalmente l’Amministrazione Comunale. Non è stato chiarito se esiste un progetto di mobilità che si intende proporre a partire da quest’estate, né è stata data risposta alla questione del carico eccessivo a cui vengono sottoposte le nostre strade perennemente dissestate.

In merito al Piano Comunale di Riequilibrio Finanziario, l’Amministrazione si è si rimangiata gli annunci fatti ed ha deciso di non fare alcun taglio, né ai costi della politica né ai costi di gestione del Comune. Tra le spese più assurde che si continuano a sostenere c’è il fitto del locale adibito a Ufficio del Collocamento, un servizio sospeso da gennaio in seguito al pensionamento dei dipendenti.

Nel corso della seduta il consigliere Scotto di Santolo ha anche annunciato le Sue dimissioni da consigliere comunale.

Questa decisione, maturata dopo un ampio confronto nel gruppo Insieme per Procida, è stata determinata dalla volontà di mantenere una promessa fatta agli elettori nel 2010.

Alla base del progetto politico di Insieme per Procida c’è la partecipazione della cittadinanza e l’impegno a favorire l’emergere di una nuova classe dirigente per l’isola. Con l’ingresso nella massima istituzione del paese di nuove figure si contribuisce a realizzare questo progetto, mirando all’obiettivo di arrivare alla prossima scadenza elettorale con una squadra fortemente competitiva. Ad Aniello, che si è distinto per la sua lealtà e competenza , va tutta la nostra stima.

Procida, 25 luglio 2013

L’estate e la problematica del traffico a Procida

25 giugno 2013 in Ambiente

traffico

Trascorrono gli anni e puntualmente nella bella stagione si ripresenta l’ingovernabile e complessa problematica del traffico. Una realtà dura da affrontare perché non si vuol far torto a nessuno, temendo di toccare gli interessi di categoria o di pochi “integralisti del veicolo” a tutti i costi. Il tempo passa, il degrado aumenta e non ci si ferma a pensare alle opportune soluzioni, come ad esempio creare un piano sulla circolazione che dia soluzioni attive a lungo termine. C’è bisogno di una strategia che guidi isolani e non ad una certa consapevolezza, grazie a campagne educative di informazione e soluzioni sostenibili, ascoltando e rendendo partecipi gli stessi cittadini e turisti stanziali.

E’ triste dover assistere al disagio e alla sofferenza di tanti (sia cittadini che villeggianti) che scelgono di camminare a piedi, ma che si sfiancano nel fare una passeggiata e puntualmente lamentano a quanti incrociano l’insostenibilità di tale prassi tra motorini che sfrecciano ad alta velocità ed auto rombanti.

A Procida passeggiare o portare a spasso il proprio piccolo in carrozzina, soprattutto nella bella stagione, oseremo dire, è cosa vietata. La situazione peggiora se si prova a circolare in bici con ciclisti fai da te, che sono sprovvisti di informazioni o non conoscono le regole e purtroppo anche la vigilanza tollera di tutto. Negli ultimi anni un nuovo servizio è stato offerto ai turisti che arrivano senza mezzi sull’isola concedendo la possibilità di fittare motorini e altro; ma troppo spesso si incontrano vacanzieri guidare contromano e si legge sui loro volti un certo senso di smarrimento, non conoscendo bene i sensi di circolazione del territorio. L’estate ,per non dire tutto l’anno, le strade sono invase da una bolgia di ciclomotori e autoveicoli, che rendono il nostro piccolo territorio non più amabile; ma bensì ostile agli stessi abitanti.

Cosa e quanto bisogna attendere affinché questa consapevolezza di vita più sostenibile, più attenta ai bisogni della persona maturi quanto prima nel cuore e nelle scelte di quanti guidano il paese ,ma soprattutto nelle famiglie? Noi crediamo che una soluzione ci sia , bisogna ascoltare cosa pensano riguardo a questo problema i protagonisti, pensare di fare una sorta di snello referendum sulla questione a e su quanto emergerà lavorare per scegliere delle soluzioni giuste e pratiche, ma soprattutto tese al benessere della persona.

Via Giovanni da Procida, nuovo dispositivo veicolare

10 giugno 2013 in Politica ed Enti Locali

COMUNICATO STAMPA – A partire dal prossimo 10 giugno sarà istituito il divieto di sosta lungo via Giovanni da Procida, da S. Antonio a marina Chiaiolella. Un’importante novità che conferma la volontà dell’amministrazione di procedere a passo spedito nella riqualificazione dell’intero territorio in termini di decoro, vivibilità e riappropriazione degli spazi pubblici. L’amministrazione comunale, infatti sta continuando con grande caparbietà il progetto di riorganizzazione della mobilità sull’isola di Procida. Tra i principali provvedimenti assunti dall’inizio dal 2013, c’è stata l’istituzione dell’area pedonale tra il Procida Hall ed il Bar Giorgio, la collocazione dei semafori a Via Scipione Brandolini e in via Marconi, il divieto di sosta in Via P. Umberto, l’antica ed unica via che porta al centro storico di Terra Murata, il progetto di noleggio di bici elettriche, l’adesione al progetto di mobilità garantita a favore dell’utenza svantaggiata.

Il testo dell’ordinanza: dal 10/06/2013 e fino a nuove disposizioni:

• è istituito il divieto di sosta, tutti i giorni, dalle ore 00.00 alle 24.00 in Via G. da Procida, nel tratto compreso tra il Ristorante “Fishbon” e via A. de Lamartine, ad eccezione dei veicoli di pubblica utilità, per emergenze; dei veicoli per carico e scarico merci fino alle ore 11.00; degli avventori degli esercizi commerciali che potranno fermarsi unicamente per il tempo necessario agli acquisti;

• sono abrogate le aree di sosta a disco orario site in via G. da Procida, nei pressi dell’incrocio con Campi Inglesi e dell’Hotel Riviera, ed è istituito il divieto di sosta permanente;

• è istituito, in Via G. da Procida, nel tratto compreso tra il Ristorante “Fishbon” e via A. de Lamartine, nei giorni prefestivi e festivi, il divieto di transito veicolare dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 21.00 ad eccezione: dei residenti e dei possessori di immobili della zona; dei velocipedi; dei mezzi pubblici; dei veicoli di soccorso e delle forze dell’ordine; dei veicoli di pubblica utilità che hanno adempimenti da eseguire nel sito interdetto; dei titolari di attività economiche ed il loro personale insistenti nel predetto luogo e nelle strade di via Rivoli, via Garibaldi, via A. de Lamartine; Lungomare Cristoforo Colombo, Salita S. Margherita, Marina Chiaiolella; degli abitanti delle predette strade.

La presente ordinanza sarà resa nota al pubblico mediante la prescritta segnaletica stradale e con ogni altra forma pubblicitaria ritenuta necessaria.

La Polizia Municipale e gli altri agenti della forza pubblica sono incaricati dell’esecuzione di quanto disposto nel testo dell’ordinanza.